Il Mercato Ortofrutticolo fuorilegge e gli uffici di proprietà comunale affidati ai “cottimisti” della sicurezza.


A fine anno la smemorata programmazione della gestione delle opere pubbliche per l’anno 2011, ha rischiato di lasciare al “freddo ed al gelo” i dipendenti comunali e tutta l’utenza che occupava gli uffici di proprietà comunale, a causa della mancata individuazione (per gara di appalto) di una ditta autorizzata per la manutenzione degli impianti di climatizzazione; l’inconveniente è stato risolto con la Determina LL.PP  n° 327 del 29/12/2011.
A fronte di una gara di appalto per 65.000,00 euro di impegno spesa per la manutenzione ordinaria degli impianti termici nell’anno “termico” 2011-12, dobbiamo sborsare 23.000,00 euro, con la procedura d’urgenza, alla ditta D’Attolico Donato & C s.r.l. di Bari, per la “sola accensione degli impianti di riscaldamento” degli immobili comunali.
Non tanto con ironia, attendiamo tra qualche mese, per coerenza procedurale, l’affidamento d’urgenza, per lo “spegnimento
” degli impianti.
Rimanendo in tema di sicurezza il vero botto, d’inizio anno, lo fa il Dirigente LL.PP con la Determina n° 1 del 4 gennaio 2012, con“ l’affidamento diretto in via d’urgenza dei lavori di manutenzione e di verifica periodica dei presidi e degli impianti antincendio ad uso del nuovo mercato ortofrutticolo” alla ditta Sekurfire s.r.l. di Molfetta  per l’importo complessivo di euro 31.000,00.
La suddetta ditta, ironia della sorte, è la stessa che fu incaricata di installare la rete idrica ed i presidi di sicurezza antincendio presso il nuovo mercato ortofrutticolo; un vero disastro.
Recentemente i N.A.S. dei Carabinieri, in visita ispettiva presso il Mercato Ortofrutticolo di Molfetta, scoprono che “l’impianto di estinzione incendi ad idranti UNI45 risulta fuori servizio; la pratica di richiesta della certificazione prevenzione incendi risulta sospesa, per mancanza di funzionamento di tutti i presidi ed impianti antincendi; ed i previsti controlli semestrali non possono avvenire per mancanza di un contratto di appalto annuale, in quanto si procede con “piccoli contratti a cottimo fiduciario…..”
La verità è che l’U.O. Progettazione e Manutenzione Impianti (ufficio “ad hoc” dell’ amministrazione pubblica comunale) non riesce a garantire la manutenzione degli impianti.

Abbiamo accertato dagli atti che:
1)  la ditta Sekurfire avrebbe già dovuto provvedere alla manutenzione e controlli nell’ottobre dell’anno 2010 (vedi determina LL.PP n. 271 del 05/10/2010 e non 2011, come erroneamente(?) richiamato nell’attuale Determina n° 1 del 4 gennaio 2012);
2)  la Determina n. 271 del 2010 recita: “… la ditta Alfatex ha già eseguito dei lavori di manutenzione sugli impianti antincendio degli immobili comunali, con puntualità, competenza ed in modo rispondente alla regola d’arte….”
3)  la ditta Alfatex, attualmente in liquidazione (?), ha trasferito le competenze alla nuova società Sekurfire s.r.l. sita in Molfetta in via G. Almirante nn 44-46-48;
4)  L’U.O. Progettazione e Manutenzione impianti, dovendo adempiere tempestivamente a tali controlli e manutenzioni periodiche, ha contattato la ditta Sekurfire che ha confermato la propria disponibilità ( nel 2010 e nel 2011?).
A fronte di tanta “disinvoltura amministrativa” e verosimili (omissivi) inadempimenti, ci chiediamo:
a)  Come mai si riattiva una nuova procedura “urgente” d’appalto  con la stessa ditta “camaleonte” già inadempiente ?
b)  Gli organi amministrativi di controllo hanno vigilato su tale grave inadempimento, cui consegue un grave pregiudizio per la pubblica sicurezza ed incolumità ?
c)   Chi garantisce, ad oggi, l’agibilità del Mercato Ortofrutticolo?
d)  A chi, il  cittadino, può affidarsi per le sue legittime istanze di controllo sulla regolarità e legalità dell’operato degli uffici comunali ?

Ognuno dia le proprie risposte; il nostro compito, civico, è quello di evidenziare pubblicamente ciò che va contro il buon andamento della pubblica amministrazione, nella speranza che gli organi competenti intervengano, senza titubanza.
 

********

Dal lontano 2004 cosa è cambiato?…

… c'erano proprio tutti, anche quelli che da destra sono passati a sinistra… però c'erano anche i Vigili del Fuoco… forse già si sapeva che … "l’impianto di estinzione incendi ad idranti UNI45 risulta fuori servizio; la pratica di richiesta della certificazione prevenzione incendi risulta sospesa, per mancanza di funzionamento di tutti i presidi ed impianti antincendi..."
 

 

…questa amministrazione e questo governo sono stati fondamentali nel riuscire a fare di questa opera, innanzitutto un'opera funzionale….

" La fatica quotidiana … col silenzio operoso … di cose che si vedono e che si toccano… 

… i fili del telefono ancora da infilare… le luci da aggiustare… 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: