Opposizione dura alla compatibilità tra Sindaco e Senatore

cetrioli Azzollini e Minervini
IdV, Rifondazione Comunista e Liberatorio Politico

Il voto della Giunta per le elezioni del Senato che ha confermato la compatibilità delle cariche di Sindaco e Senatore, respingendo nei fatti la sentenza della Corte costituzionale che ne dichiarava l'incompatibilità, facilita la vita dei sindaci di Afragola e Molfetta e complica invece quella delle città da loro amministrate a tempo perso o nei ritagli di tempo. 
Quel voto favorevole espresso dalla Giunta per le elezioni equivale ad un voto contro l’arresto di un senatore. Forse molti dimenticano che nel luglio del 2010, il Senato con 146 voti a favore e 99 contrari, ha respinto la richiesta di arresto per Vincenzo Nespoli, senatore campano del Pdl, e sindaco di Afragola, indagato dalla Procura di Napoli per concorso in bancarotta fraudolenta e concorso in riciclaggio. 
La Giunta non potendo fare due pesi due misure ha deciso di salvare entrambi. C’è da dire anche che il senatore Azzollini, senza l’immunità parlamentare, con i numerosissimi avvisi di garanzia emessi dalla Procura di Trani potrebbe essere a rischio di arresto. 
Non è la prima volta che Pdl e Lega, nonostante le diverse posizioni politiche, rispetto al governo Monti, sono tornati compatti a difendere due politici meridionali a cui evidentemente anche i leghisti tengono tanto e chissà perchè… 
Rispondere a questo perchè vuol dire scoperchiare i legami politico-economici, d'interesse e di finanziamenti che negli anni sono andati costituendosi tra poteri e potentati, le convenienze e gli scambi affaristici tra nord e sud del nostro paese, sempre più sfruttato e sempre più umiliato da una classe dirigente politica ed economica che ci ha portato nella crisi in cui ci troviamo e che ancora una volta vogliono far pagare ai soliti lavoratori, pensionati e giovani precari. 
A questi signori e figure che hanno fatto scempio della Costituzione e della dignità con cui le cariche politiche andrebbero ricoperte, ogni cittadino di buona volontà deve opporsi radicalmente. 
Per questo, e per quanto ci compete sul nostro territorio, ci impegniamo a perseguire con ogni mezzo consentito dalle forme di legge e perseguendo il massimo di coinvolgimento e partecipazione la dichiarazione di incompatibilità del sindaco-senatore-presidente Azzollini Antonio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: