«Botti» di Natale nascosti nel bunker. Sequestrate 5 tonnellate di fuochi

http://video.corrieredelmezzogiorno.corriere.it/widget/swf/CorrierePolymediaShow.swf

corrieredelmezzogiorno.corriere.it

Primo sequestro di botti illegali. A due giorni dal Natale, la guardia di Finanza ha sequestrato cinque tonnellate di giochi pirici, in due distinte operazioni . Il primo sequestro è stato compiuto a Molfetta (Bari) dove sono state trovate tre tonnellate di «botti» in un locale all'interno di un centro di distribuzione di prodotti per la casa ed alimentari. Nel corso di controlli effettuati nella zona industriale di Molfetta, i militari del gruppo Bari hanno scoperto in un capannone intere confezioni di botti illegali.
 


 

Altre due tonnellate di materiale esplodente (circa 100.000 articoli pirotecnici di IV e V categoria) sono stati sequestrati a un operatore del settore di Modugno (Bari) che deteneva la merce in un locale interrato in violazione delle norme di sicurezza e prevenzione incendi. L'uomo, per eludere i controlli, aveva nascosto la merce in una sorta di bunker sotterraneo che però ha attirato l'attenzione dei finanzieri, fino a quando non sono stati recuperati i fuochi pirotecnici. Il materiale era pronto ad essere venduto per strada su bancarelle di fortuna e altri negozi di Bari e periferia. Il valore complessivo della merce è di oltre 600 mila euro. I detentori del giochi pirici sono stati denunciati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: