LE "MANI SULLA CULTURA", ECCO L'ALTRO SISTEMA

                                                                                                            Al Sindaco di Molfetta
Al Comando di Polizia Municipale
 

Oggetto. Richiesta chiarimenti urgenti su concerto Zucchero previsto per il giorno 1.8.2011
 
Il sottoscritto Matteo d’Ingeo,in qualità di coordinatore del Movimento “Liberatorio Politico” chiede alle SS.VV, per le rispettive competenze, quanto segue:
 
 
1) Chi ha organizzato realmente il Concerto dell’artista Zucchero Fornaciari? Il Comune di Molfetta? Pietro Centrone? La Delta Concerti Live s.r.l.? La Fondazione Valente? La Società Eventi Srl?
 
2) Quanto costa il concerto di Zucchero, ovvero quanto saranno pagati gli artisti ? E quanto costa l'allestimento del concerto?
 
3) E' vero che l'occupazione del suolo è stato concesso dal Comune gratuitamente? E se è vero, per quale motivo?
 
4) L'autorizzazione concessa per lo spettacolo quante presenze prevede nello spazio transennato?
 
5) ) Quanti biglietti sono stati venduti e a quale prezzo?  Quanti biglietti sono stati venduti per posti a "stare in piedi"? Chi consentirà a privati cittadini di accedere sul tetto del mercato ittico comunale come è avvenuto l’anno scorso?
 
6) In cambio dei 70.000,00 euro, il Comune quanti biglietti ha ricevuto in omaggio? Come sono stati selezionati i cittadini destinatari dei biglietti omaggio?
 
7) E' vero che consiglieri comunali, dirigenti, assessori e autorità hanno ricevuto biglietti omaggio con il pass che permetterà loro di parcheggiare dove è stato vietato il transito e il parcheggio ai comuni cittadini?
 
8) E' vero che esiste un regolamento comunale che detta norme sui requisiti dei beneficiari e sulle modalità di concessione di tali contributi e nel caso di questi concerti è stato applicato?
 
9) Chi ha rilasciato la certificazione idonea a ritenere lo spazio utilizzato, per il concerto di Zucchero, rispondente a tutti i requisiti di sicurezza, dal momento che una volta transennato e chiuso non presenta vie di fuga se non in mare?
 
10) E’ vero che il Comune di Molfetta ha chiesto alla Capitaneria di Porto di emettere il comunicato allegato in copia ?
 
Inoltre pensiamo sia doveroso, da parte degli organizzatori, laddove si riesca ad individuarli, permettere ai tanti cittadini che non possono pagare neanche il biglietto più popolare di assistere in piedi dietro le transenne o di prevedere uno schermo gigante delocalizzato. I soldi che il Comune utilizza sono pur sempre dei contribuenti.

Annunci

One thought on “LE "MANI SULLA CULTURA", ECCO L'ALTRO SISTEMA

  1. anonimo ha detto:

    andate a lavorare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: