Falcone e Borsellino: tutta la Rete contro le mafie

Paolo-Borsellino1-300x300ilfattoquotidiano.it

“Io distinguo tra ricordo e memoria. La memoria per me vuole dire impedire che la gente dimentichi e su queste stragi cada l’oblio”. Queste sono le prime parole che ci ha detto Salvatore Borsellino per lanciare la maratona antimafia che andrà online domani martedì 19 luglio anche sul Fatto Quotidiano. A diciannove anni dalla Strage di via D’Amelio domani dalleore 10 e per tutta la giornata la Rete composta da centinaia di web tvblog videoblog, portali informativi e network editoriali rilancerà il documentario di Marco Turco “In un altro Paese“, gia’ trasmesso alcuni mesi fa da Raitre. Il documentario – per la prima volta proposto “a rete unificata” sul web grazie ad Altratv.tv – si sofferma sui rapporti Stato-mafia e sarà introdotto dagli interventi di Rita e Salvatore Borsellino.

Proprio Salvatore Borsellino in queste ore è impegnato nelle manifestazioni siciliane per ricordare il fratello Paolo, che trovò la morte con cinque agenti della scorta in via D’Amelio, sotto l’abitazione della madre in quella maledetta estate del ’92, a soli 57 giorni dalla strage di Capaci. Salvatore Borsellino proprio in un suo post di tre gioni fa sul Fatto Quotidiano ha denunciato come via D’Amelio abbia rappresentato una Strage di Stato. Anche Rita Borsellino è dura: “Diciannove anni da quel giorno. Di cose ne sono cambiate, ma non tutte quelle che avevamo sperato. Oggi abbiamo una sola certezza: siamo stati presi in giro. Si sono fatti beffa di noi, hanno riso del nostro dolore. E non c’è ancora la verità. Abbiamo continuato a parlare, a denunciare fino alla nausea. Abbiamo continuato a farlo in questi diciannove anni e questo grido di allarme e di dolore è stato raccolto da qualcuno e ignorato da troppi”.

In questo blog ci occupiamo di lavoro e delle nuove forme del lavoro. Dobbiamo denunciare con voce ferma che la mafia è una piaga sociale che incide sull’economia e in ogni ambito della vita, da sud a nord dell’Italia (e non soltanto in alcune regioni come alcuni politici e apparati dello Stato hanno voluto farci credere per troppo tempo). La mafia – o per meglio dire le mafie – si incunea ovunque condizionando ogni dinamica sociale e economica.

Un cancro da estirpare. Il Rapporto “Sos Impresa” di Confesercenti stima che nel 2010 Cosa Nostra, ‘Ndrangheta, Camorra e Sacra corona unita  – ovvero quell’insieme definito “Mafia SpA” – abbiano fatturato circa 135 miliardi di euro, per un utile che sfiora i 70 miliardi, al netto di investimenti e accantonamenti. 1.300 reati al giorno (quasi uno al minuto) dal racket all’usura, passando per i furti e le rapine anche a danno di commercianti e piccoli imprenditori. 
Un business in crescita rispetto allo scorso anno. A causa delle difficoltà di accesso al credito per Confesercenti è in atto un vero boom nel campo dell’usura: oltre 200mila commercianti colpiti (ma le posizioni debitorie sono circa 600mila), con un giro d’affari sui 20 miliardi di euro. E in preoccupante aumento ci sono anche gli episodi di “usura di giornata” con soldi prestati al mattino e ritirati la sera con una maggiorazione del 10%.

Rabbia e dolore per queste cifre che però lasciano il posto anche alla speranza di una nuova primavera, una coscienza civile che dai giovani potrebbe arrivare a coinvolgere anche i più riottosi al cambiamento e che – attraverso la Rete – potrebbe permeare la società. “Oggi i giovani sono molto più attenti alla storia del nostro Paese, cercano di capire. E questi giovani hanno fatto rinascere in me la speranza che si possa arrivare alla verità”, ci ha detto ancora Salvatore Borsellino.
L’appuntamento è perciò per domani sul web “a rete unificata” dalle ore 10. Per aderire e rilanciare la maratona embeddando sulla propria piattaforma il player di trasmissione occorre inviare una mail a info@altratv.tv
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: