chiusura della campagna elettorale al Corso Umberto

La manifestazione di chiusura della campagna elettorale si terrà

al Corso Umberto (altezza Liceo Classico)

diversamente da quanto segnalato,

sempre a cominciare dalle ore 20.

banner 2

21 thoughts on “chiusura della campagna elettorale al Corso Umberto

  1. anonimo ha detto:

    Quando penso che siamo la parte della politica più avanzata, più moderna, più democratica e più libera mi riempio di orgoglio. Siamo i primi e gli unici in città a dotarsi di un blog, gli altri purtroppo non lo hanno fatto per arretratezza culturale ed altri ancora per paura di scoprire la realtà dell’opinione della maggioranza dei loro elettori che sono convinto voteranno te

  2. anonimo ha detto:

    non cominciate senza di me. MATTEO ARRIVOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  3. anonimo ha detto:

    Siamo la parte sana di Molfetta,non siamo pochi e lo scopriranno lunedì sera.Ciao Matteo

  4. anonimo ha detto:

    Aaaahhh!!! Finalmente, mi sento più leggero, non vedevo l’ora. Sono appena ritornato dal seggio, spero che tu vinca, così chi deve capire capisca.

  5. anonimo ha detto:

    Ed ora???? Guardate i vostri voti di lista.. il resto sono voti disgiunti da malpancisti. Mi chiedo che via prenderete ora.

  6. anonimo ha detto:

    ciao mattè! peccato sto paese di merda ha perso un’altra occasione.

    Nemo

  7. anonimo ha detto:

    che questo è un paese di merda ne sono sempre stato convinto,purtroppo.Io con la mia coscienza,come sempre ,mi sento tranquillo,contrariamente a molti altri che si sono turati il naso.Adesso la questione del ballottaggio se la sbrigassero loro,non mi riguarda la cosa per niente.Ciao Matteo.Tonino

  8. anonimo ha detto:

    Mi rivolgo a tutti coloro che si sono turati il naso o che hanno ingogliato il rospo: Prendete fiato che vi toccherà incogliarne uno ancora più enorme fra 2 settimane.Buona digestione.

  9. anonimo ha detto:

    Matteo sei stato grande lo stesso. Di a Mino Salvemini che se non fasse stato per te il mio voto non l’avrebbe avuto, perchè avrei preferito astenensione.

  10. anonimo ha detto:

    anche io erano anni che non votavo più,per te ho votato,ora ritornerò a non farlo più.Ciao Matteo.

  11. anonimo ha detto:

    Caro Matteo, ora potresti fare l’analisi non dei voti, ma di quel 30% che non ha votato e cercare di capirne il perchè. Per esempio se sono giovani, anziani, a quale fascia economica e sociale appartengono, in che zona risiedono, il grado d’istruzione, insomma chi sono e cosa vogliono dalla politica. Ciao ed arrivederci alla prossima.

  12. anonimo ha detto:

    MATTEO MATTEO MATTEO MATTEO MATTEO……
    grande matteo,hai dimostrato fino in fondo di essere coerente e mi riconosco con te,io avevo lasciato perdere tutto da anni,perchè poi quando si andava a raccogliere ci si ritrovava da soli.Ritorno al privato,purtroppo non mi riconosco nella politica del potere.ciao

  13. anonimo ha detto:

    Sono ancora più convinto di prima di aver fatto bene a dare il mio voto al Liberatorio Politico,alla luce degli eletti nel prossimo consiglio comunale.Ma cosa è cambiato dall’ultimo? Tanto che vinca lillino o azzollini vedremo di nuovo vecchi volti di già noto passato politico di dubbia trasparenza ed onestà.E ne sono comparsi altri da prestanome.Sostenitori di lillino,che vi definite popolo di sinistra, ma quale sinistra rappresentate? Ai posteri…..

  14. anonimo ha detto:

    E adesso la sinistra che farà? Chiederà aiuto ai Visaggio?

  15. anonimo ha detto:

    ma alla fine di tutto, un fatto concreto per cui non votare il centro sinistra me lo dite? i programmi sono gli stessi, con certi personaggi ci siete pure andati abraccetto. ( matteo tiricordi quando ti sei candidato nel buon governo? dillo a tutti chi c’era in quella lista!) sono venuto anche ai vostri comizi e ho sentito solo mezze parole, allusioni, accuse sottintese. ma non avete coraggio o non ci sono FATTI da denunciare? liberatevi dei pregiudizi e cerecate risposte non solo accuse. matteo mi degnerai di una risposta?

  16. anonimo ha detto:

    Mi aggancio all’ultimo commento. E’ inutile che aspetti una risposta da Metteo D’Ingeo. Stanno ad aspettare l’eventuale apparentamento formale o sostanziale per gridare allo scandolo e all’astensionismo….Ma ritenete i vostri 1.400 votanti gli unici politamente corretti? O forse siamo al concetto dell’avanguardia operaio-intellettuale che deve far progredire la società????SVEGLIA..Sicuramente avete ragione sul candidato, ma guardate gli eletti del centrosinistra, mi sembra che nella loro maggioranza siano persone che consentano un minimo di rigore e controllo.

  17. anonimo ha detto:

    ASTENSIONISMO ATTIVO è LA NOSTRA RISPOSTA

  18. animaxsa75 ha detto:

    Costa troppo aggiungere il proprio nome e cognome alla fine di ogni commento, tanto per non nascondersi sempre dietro un dito???

    Lo dico per Voi: in internet i commenti anonimi valgono meno di zero.

    Silvio Salvemini

    P.S. per gli “unionisti”: non serve sprecare tanto tempo nel virtuale (Pino Amato docet). Dovete convincere gli elettori a votare Lillino e come argomenti avete solo che “Tonino è il male assoluto”, mentre nel centro-sinistra c’è qualche “brava persona” che può puntere i piedi. Non sono un esperto, per carità, ma sapete… non mi sembrano argomenti così forti. Gli amici di Tonino di “argomenti sonanti” ne hanno.

  19. anonimo ha detto:

    Desidero molto conoscere l’opinione della segreteria di Rifondazione Comunista( DIMENTICAVO IL SEGRETARIO GIANNI PORTA SI E’ DIMESSO) allora almeno quella del più suffragato Antonello Zaza.Non ho ancora dimenticato che i responsabili dell’annullamento di rif.com.a molfetta sono stati loro e visto come sono andati i loro voti credo che non sia solo una mia opinione.La base voleva una candidatura di rifondazione non una alleanza che ci ha portato alle primarie con Lillino.Aspetto una risposta,grazie

  20. anonimo ha detto:

    Concordo pienamente con chi mi ha preceduto e aggiungo anche che non sarebbeo una cattiva idea se Antonello Zaza si dimettesse da consigliere provinciale,perchè vista la situazione che si è creata nel partito a molfetta ritengo che la sua presenza alla provincia sia solo opportunistica.

  21. anonimo ha detto:

    Antonello va dicendo in giro che per fare il consigliere provinciale sta sacrificando i suoi studi universitari,io ho l’impressione che non voglia sacrificare lo stipendio che ne ha invece

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: